Proprietà a Cipro e zone terremoti

v

Da viotopo News
Proprietà a Cipro e zone terremoti

Cipro è un'isola di contrasti. Edifici antichi e storici convivono con una vasta gamma di opportunità di investimento di recente costruzione. Il mercato di Cipro cresce giorno dopo giorno con molte proprietà di alta qualità e di lusso che brillano in diversi angoli dell'isola. Ma c'è una realtà: tutti gli edifici sono esposti ai terremoti.

Come ben sappiamo, un terremoto è un'azione in cui la Terra vibra improvvisamente, rilasciando molta energia. Naturalmente, alcuni terremoti rilasciano energia come quella dei fulmini, ma altri possono superare le esplosioni delle bombe atomiche più potenti.

Diversi tipi di proprietà sono presenti in ogni strada delle città cipriote. Vecchie case di pietra si mescolano con proprietà commerciali di acciaio e vetro. L'industria immobiliare emerge vigorosamente, offrendo opzioni di rivendita di proprietà a molti che preferiscono i mattoni al mercato azionario.

In ogni caso, il terremoto avvenuto il 30 ottobre dello scorso anno nel Mar Egeo ha allertato tutti. Questo perché così tante case e appartamenti sono stati danneggiati e diversi settori delle città sono stati messi a rischio. Soprattutto tutte quelle proprietà costruite prima del 1994, quando è stato istituito un codice edilizio per l'intera isola.

Oggi, un eccellente agente immobiliare considera l'età di un immobile prima di venderlo e la qualità della sua costruzione. La proprietà a Cipro può sembrare impeccabile dall'esterno, ma è sempre bene avere la relazione preliminare di un agente immobiliare autorizzato e un'autorità di difesa civile. Cipro immobiliare si è evoluto molto negli ultimi anni, e le precauzioni sono state prese che in precedenza sono stati licenziati nel mercato immobiliare.

Gli ultimi decenni hanno segnato il destino dell'isola, e i suoi abitanti, soprattutto con tutto ciò che significa. A causa del trasferimento di molte famiglie, Cipro offre una vasta gamma di proprietà in vendita. Sono ideali per essere demoliti (a causa del suo rischio di terremoto) e costruire un nuovo edificio. Effettuare un grande investimento richiede una visione a lungo termine e contemplare questi tipi di alternative.

Vale la pena notare che la Difesa Civile ha indicato che oltre il 50% delle proprietà costruite con pietre potrebbe essere influenzata da un terremoto significativo. Questi dati sono rilevanti, considerando l'enorme numero di proprietà di questo tipo in tutta l'isola.

In questo scenario, l'importante è proteggere le proprietà attuali, specialmente quelle che fanno parte del patrimonio storico. C'è una grande varietà di costruzioni che sono luoghi essenziali per comprendere la storia dell'isola più famosa del Mar Mediterraneo. Cipro è proprio dove si incontrano le placche tettoniche africane ed eurasiatiche, in una striscia dove si verificano al 15 per cento dei terremoti mondiali.

Per ora, gli agenti immobiliari autorizzati agiscono come detective quando identificano le proprietà da acquistare o vendere nel mercato immobiliare. Comprendere la qualità degli edifici, la loro età e la loro vita utile sono fondamentali nel mondo degli investimenti cipriota.

Facendo un po' di storia, possiamo ricordare che nel 1953 un forte terremoto distrusse circa duemila case e più di 10 mila edifici furono danneggiati. In quell'occasione, 40 persone morirono a causa del doppio terremoto.

In questo contesto, le città costiere sono più inclini ai terremoti, come nel caso di Ayia Napa. Ancora oggi, molti edifici abbandonati sono confusi con le rovine classiche.

A Cipro, c'è una mancanza di cultura quando si costruisce una casa, al punto che non tutti sono conformi alle norme stabilite dall'Unione europea in materia di terremoti. Dà sempre l'impressione che vengano adottate misure minime, ad esempio per conformarsi alle normative comunali. E questo non dovrebbe essere così. Molto di più è messo a rischio della costruzione di una proprietà e dei terreni circostanti: la vita umana è a rischio.

La tenuta a Cipro richiede una consapevolezza di tutto questo, ma è indubbiamente un problema culturale. Il tempo dirà quanto i ciprioti siano disposti a comportarsi secondo la legge. Tuttavia, il cambiamento culturale deve avvenire, favorendo lo sviluppo immobiliare e culturale delle costruzioni a Cipro. Questo comportamento ha i proprietari delle case e degli appartamenti come il principale responsabile della loro conservazione, nel rispetto delle normative vigenti.

Nel 2018, più di 6.300 case sono state classificate dalle autorità governative come patrimonio culturale e protette. Questa decisione non fa altro che rafforza tutto ciò che è stato dichiarato, indirizzando la conservazione in un luogo allineato alle norme che l'Unione europea prevede per tutti i suoi paesi membri.

Si prega di accedere o registrarsi per valutare questo nuovo.

Pubblicità