Giornata nazionale di Cipro

v

Da viotopo News
Giornata nazionale di Cipro

Il 1° aprile è una data importante nella storia recente di Cipro: commemora l'inizio dell'insurrezione greco-cipriota contro gli inglesi. Iniziò nel 1955, ed era il modo di dire abbastanza al governo britannico sull'isola.

La guerra russo-turca, conosciuta anche come La guerra in Oriente, riconfigurò la mappa europea della fine del XIX secolo. Questo conflitto bellico avvenne tra il 1877 e il 1878. Nasce dall'intenzione dell'Impero russo di accedere al Mar Mediterraneo e liberare i paesi slavi dal dominio ottomano.

Alla fine della guerra, il Trattato di Berlino ha determinato i vincitori e i perdenti. E così fu che il Regno Unito affittò l'isola di Cipro, che fu infine annesso come parte dell'Impero britannico alla fine della prima guerra mondiale.

Ma un giorno, i ciprioti decisero di dire abbastanza. E 'successo il 1° aprile, la data esatta in cui è iniziata l'insurrezione. Questa data è conosciuta anche come «EOKA Day» (Ethniki Organosis Kyprion Agoniston) e ha le sue radici nel concetto di «Enosis». L'Unione con la Grecia era stata la nostalgia di molti, soprattutto nel 19° secolo, quando gli ottomani governarono la regione.

La mattina presto del 1° aprile 1955, una serie di esplosioni avvennero a Nicosia, Larnaca, Limassol e installazioni militari britanniche. Questi attacchi hanno causato danni agli edifici del governo centrale. In questo giorno, l'EOKA ebbe la sua prima morte. Modestos Pantelís, di Liopetri, morì per elettrocuzione per causare una interruzione di corrente a Famagosta in modo che le unità EOKA potessero agire. La guerra era iniziata.

L'obiettivo dell'EOKA era quello di raggiungere l'unificazione con la Grecia attraverso la lotta armata. Come ben sappiamo, alla fine questo non è accaduto. Così fu istituita una guerra di guerriglia, che ha preso di mira le basi militari britanniche in tutta l'isola. Il conflitto bellico durò quattro anni, con scontri diversi e disuguali, dato il potere estremo di ogni partito. I ciprioti hanno dimostrato un profondo desiderio di indipendenza. Si rifletteva nel patriottismo e nel coraggio di ciascuno di coloro che sono entrati nella mischia. Infine, il 16 agosto 1960, ci fu un cessate il fuoco, e Cipro divenne un paese indipendente.

1 aprile è un giorno che invita la riflessione. È un giorno per capire e apprezzare cosa significa libertà. L'indipendenza non è solo una bella parola. È l'espressione che meglio identifichi ogni essere umano.
È un giorno adatto per ricordare coloro che sono caduti negli scontri che assicuravano l'indipendenza. Questo è il modo in cui i servizi religiosi e gli omaggi speciali si svolgono in diverse città del paese. Molte aziende e negozi sono chiusi il 1° aprile, considerando questa importante data per Cipro.

Sorgente

Andreas Varnavas, A Brief History of the EOKA Liberation Struggle

Si prega di accedere o registrarsi per valutare questo nuovo.

Pubblicità