Il santo, glorioso e storico monastero di Kykkos

v

Da viotopo News
Il santo, glorioso e storico monastero di Kykkos

Il monastero di Kykkos è uno dei siti più iconici di Cipro. Nel corso della storia, ha occupato un posto centrale nel futuro dell'isola. Per trovare la sua data di fondazione, dobbiamo risalire all'XI secolo, i tempi dell'imperatore bizantino Alexios Kommenos. La sua fondazione trova la prima pietra a Sant'Isaia, che abitava sulle montagne di Marathas. Il suo rapporto con il comandante dell'isola, Manuel Boutimis, e una serie di eventi miracolosi, descritti negli antichi manoscritti del monastero, spiegano l'origine del luogo allora glorioso e storico. Kykkos è il monastero più importante di Cipro ed è dedicato all'Arcangelo Michele.

Il nome completo è Monastero del Santo Reale e Stavropégico de la Panagía de Kykkos. Nel suo nome troviamo una serie di significati che meritano di essere definiti brevemente: il termine Panagía riflette la santità del monastero e si riferisce alla Vergine Maria. Si chiama anche Reale perché la sua costruzione è stata effettuata con fondi forniti dall'imperatore bizantino Alexios I Komnenos. Infine, si chiama Stavropegico per una croce posta sulla prima pietra. Quest'ultima informazione è rilevante in quanto implica l'autogoverno del monastero all'interno della Chiesa ortodossa cipriota.

Il monastero si trova nella regione della Valle di Marathasa. E' sulla cima di una montagna, ad un'altitudine di 1.318 metri. Il percorso principale che da Troodos conduce a Nicosia, nella parte occidentale delle montagne, è usato per raggiungerlo.

La confraternita del monastero ha avuto importanza vitale nella storia di Cipro. Per 900 anni, il monastero è stato il centro nervoso spirituale dell'isola, giocando ruoli critici in momenti diversi, soprattutto durante l'indipendenza.

Il monastero ha un museo, inaugurato nel 1998. Visitarlo significa fare un viaggio indietro nel tempo a Cipro, ammirando le varie mostre. Troverete oggetti e oggetti secolari: mappe antiche, oggetti della chiesa, abbigliamento, incisioni, libri e manoscritti, e molto altro ancora. Tutto riflette e mostra la più importante storia cipriota.

La costruzione iniziale del monastero è di epoca bizantina. Da allora, è stato ricostruito nel XVII e XVIII secolo. Ha una chiesa appositamente eretta per ospitare la Santa Icona. Inizialmente fu fatta di legno e prese fuoco intorno al 1365. Da quel momento in poi, è stato costruito con pietra piuttosto che via. Nonostante questa decisione, subì anche incendi nel 1751 e nel 1813.

Il monastero è riccamente decorato. Innumerevoli lampadari pendono dai vari soffitti nelle recinzioni e nelle stanze. Lo stesso accade con l'iconografia e i mobili. Indubbiamente, l'intero monastero funziona come un grande museo.

La Santa Icona mostra la Vergine Maria con il suo, suo figlio, il suo Gesù. Si dice che questo lavoro sia stato un dono dell'imperatore Alexios I Komnenos e realizzato da San Luca. Ha avuto due interventi. Una nel 1576, da rivestire d'oro e d'argento, e una simile nel 1795.

Chi desidera visitare il monastero può farlo dalle 10.00 alle 16.00 (da novembre a maggio) e dalle 10.00 alle 18.00 (da giugno a ottobre). È importante sapere che devono farlo seguendo i protocolli previsti per la pandemia Covid-19.

Come arrivare a Monastero di Kikkos

Strutture vicino a by

22.10 km

Ambìto
Foto, proprietà
Tipo di proprietà

Bungalow in Vendita

Località

Paphos, Kissonerga

letti 2 letti
bagno 1 bagno
1 m2 85 m2

Trama

250 m2

24.10 km

Affare
Foto, proprietà

425,000

+IVA Negoziabile
Tipo di proprietà

Bungalow in Vendita

Località

Paphos, Paphos

letti 4 letti
bagni 2 bagni
2 m2 130 m2

Trama

210 m2

26.30 km

Lussuoso
Foto, proprietà
Foto

6

350,000

Negoziabile
Tipo di proprietà

Appartamento in Vendita

Località

Limassol, Limassol

letti 3 letti
bagni 3 bagni
3 m2 300 m2

Si prega di accedere o registrarsi per valutare questo nuovo.

Pubblicità