viotopo - Mercato immobiliare Cipro

Johnson & Johnson vaccino monodose

Johnson & Johnson vaccino monodose

Il vaccino monodose di Johnson & Johnson protegge COVID-19. Questo pone le basi per una decisione finale su una nuova iniezione più facile da usare per controllare la pandemia. Gli scienziati della Food and Drug Administration (FDA) hanno confermato che nel complesso, il vaccino è efficace circa il 66% nel prevenire COVID-19 da moderata a grave. L'agenzia ha anche detto che l'iniezione di J&J potrebbe aiutare ad accelerare le vaccinazioni richiedendo una sola dose invece di due - è sicuro da usare.

J&J ha testato la sua opzione monodose su più di 44.000 persone negli Stati Uniti, America Latina e Sud Africa. Poiché diverse versioni mutate del virus circolano in diversi paesi, i ricercatori hanno analizzato i risultati geograficamente. J&J aveva annunciato in precedenza che il vaccino ha funzionato meglio negli Stati Uniti, con un'efficacia del 72% contro il COVID-19 da moderato a grave, rispetto al 66% in America Latina e al 57% in Sud Africa. In tutti i paesi, è stato molto efficace contro i sintomi più gravi e i primi risultati dello studio non hanno mostrato ospedalizzazioni o decessi dopo 28 giorni dopo la vaccinazione.

Sebbene i dati complessivi di efficacia possano suggerire che il candidato J&J non è così potente come i suoi concorrenti a due dosi, tutti i vaccini COVID-19 del mondo sono stati testati in modo diverso, rendendo quasi impossibile il confronto. Anche se non sarebbe sorprendente se una dose risulti leggermente più debole di due, i responsabili politici decideranno se Sia un compromesso accettabile far vaccinare più rapidamente più persone. J&J stava per diventare la prima scelta mono-dose al mondo fino all'inizio di questo mese, il Messico ha annunciato che avrebbe usato una versione monodose della società cinese CanSino. Nel caso in cui i vaccini necessitino di essere aggiornati, i produttori stanno lavorando per adeguare le loro prescrizioni.

Moderna ha annunciato Mercoledì che è pronto per iniziare a testare le dosi sperimentali più adatte alla versione sudafricana del virus. In tutti i paesi, l'analisi del vaccino J&J ha mostrato che la protezione ha cominciato ad emergere circa 14 giorni dopo la vaccinazione. Ma a 28 giorni dopo la vaccinazione, non ci sono stati ospedalizzazioni o morti nel gruppo vaccinato rispetto a 16 ospedalizzazioni e sette morti in destinatari di studio che hanno ricevuto un'iniezione di falsa. La FDA ha detto che l'efficacia e la sicurezza erano coerenti in tutti i gruppi razziali, compresi i partecipanti neri e latini.

Tutti i vaccini COVID-19 nel mondo sono stati testati in modo diverso, rendendo quasi impossibile il confronto. Non sarebbe sorprendente se una dose si rivelasse un po' più debole di due dosi, e i legislatori decideranno se questo è un compromesso accettabile per più persone per essere vaccinati più velocemente. J&J ha un altro ampio studio in corso per vedere se la seconda dose del suo vaccino funziona meglio, aumentando la possibilità che i paesi aggiungano un richiamo se giustificato. Come altri vaccini COVID-19, i principali effetti indesiderati dell'iniezione J&J sono dolore al sito di iniezione e febbre simil-influenzale, affaticamento e mal di testa.

Nessun partecipante allo studio ha avuto una grave reazione allergica, chiamata anafilassi, che è un rischio raro derivante da altre iniezioni di COVID-19, sebbene si Sia verificata una reazione meno grave.

  • I don't know, but the flag is a big plus. Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Quas cupiditate laboriosam fugiat.

  • I don't know, but the flag is a big plus. Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Quas cupiditate laboriosam fugiat.

Da Viotopo Properties in Cyprus
Associated Press