Certificati di prestazione energetica (EPC) nel settore immobiliare a Cipro

v

Da viotopo News
Certificati di prestazione energetica (EPC) nel settore immobiliare a Cipro

L'energia è fondamentale per la nostra vita. E soprattutto per il corretto funzionamento delle nostre case. Oggi, l'industria immobiliare di Cipro considera l'importanza di ridurre il consumo energetico sulla base di una vasta gamma di misure. Tra questi, troviamo l'uso di energie rinnovabili nella costruzione di un edificio, di una casa o di una villa. In questo contesto, il mercato immobiliare è sempre più impegnato in misure che consentono la riduzione dei gas serra. E c'è il fatto che dobbiamo considerare: nell'Unione europea il consumo energetico degli edifici rappresenta oltre il 40 per cento del consumo energetico totale.

Oggi, un eccellente agente immobiliare viene addestrato e informato su tutto ciò che riguarda la gestione efficiente dell'energia. Ed è così che il mercato cipriota si evolve al ritmo delle opportunità di investimento, offrendo a chi è interessato a immobili in vendita le migliori informazioni.

La legge

La legge è evidente e ha una classificazione consolidata per gli edifici. Questa classificazione mostra l'efficienza del consumo di energia elettrica su una scala. Ed è legato all'impatto ambientale. Allora, che cosa si sta misurando? L'impatto ambientale e la sua valutazione per quanto riguarda il rilascio di anidride carbonica nell'ambiente.

Dal 2010 a Cipro è obbligatorio presentare i Certificati di Prestazione Energetica (EPC). Questo regolamento concede qualifiche diverse, a seconda dell'anno in cui sono stati costruiti gli immobili. I proprietari di un immobile a Cipro sono responsabili del luogo in cui vivono (o affittano) e, allo stesso tempo, sono soggetti a una penale se non presentano il certificato di cui sopra.

In questo contesto, è responsabilità degli agenti immobiliari autorizzati verificare che tali norme siano rispettate. Se non lo fanno, possono essere multati fino a €30.000. In ogni caso, è essenziale sapere da quale anno proviene ogni immobile e come deve rispettare i requisiti sopra menzionati. Questo è il modo in cui viene promosso che gli immobili con licenza ottengano l'EPC corrispondente quando si vende un immobile. Vale la pena notare che case, ville o appartamenti con una superficie coperta inferiore a 50m2 sono esenti dal pagamento di questa tassa.

Le prestazioni

Per rispettare le normative proposte, è necessario inviare informazioni pertinenti sulla proprietà: piani, mappe e altri dettagli simili. Il processo include un centinaio di controlli che in seguito ci permettono di arrivare ad una valutazione finale. L'equazione è così complessa che fornisce dati che hanno a che fare con l'età della casa, il tipo di costruzione, il sistema di recinzione, l'illuminazione, il raffreddamento, il riscaldamento, e molti altri. La procedura dura diversi giorni; può anche raggiungere una settimana.

Come abbiamo detto, il rendimento energetico di un immobile è fondamentale per salvaguardare l'ambiente. Forse a breve termine non si vedono progressi, ma si tratta di una proiezione a lungo termine. Allo stesso tempo, è fondamentale effettuare la supervisione e la manutenzione corrispondenti, che consentano di mantenere gli standard stabiliti dalle autorità governative.

Tutte le azioni sono riassunte in un documento chiamato certificato di prestazione energetica. O per un intero edificio o solo per un appartamento. Lo stesso accade con una casa, con una villa o con proprietà commerciali. Per ora, l'obiettivo è che dal 2021 tutti gli edifici saranno praticamente zero energia. Attraverso un regime di sovvenzioni, si cerca che i nuovi sviluppatori di investimenti significativi contemplino tutte le normative stabilite.

In breve, le raccomandazioni consistono nel apportare i miglioramenti necessari. Tieni presente che vecchie proprietà o proprietà lussuose avranno bisogno di particolare attenzione. Ma tutto alla fine della strada deve rispettare una sola cosa: le norme vigenti.

Il certificato

L'EPC è valido per dieci anni e costa 2,50 euro al metro quadrato. In ogni caso, la valutazione del tecnico può influenzare la considerazione finale del valore del certificato. La cosa importante è sapere che, per i tempi, dobbiamo costruire da questa approvazione. Non si tratta solo di rispettare la legge, ma di avere la consapevolezza che tutti vogliamo conservare il pianeta e vivere in un mondo migliore.

Si prega di accedere o registrarsi per valutare questo nuovo.

Pubblicità